Header

Voto a domicilio

Le opportunità per chi non può recarsi a votare

Votare nella propria abitazione è la possibilità che hanno a disposizione le persone colpite da malattie, infermità o deficit tali da non poter recarsi ai seggi . Il diritto al voto per queste persone è garantito grazie al voto a domicilio, che sarà possibile anche in occasione della tornata elettorale di domenica 24 e lunedì 25 febbraio 2013.

Come prevede la legge 46 del 7 maggio 2009, la richiesta per il voto a domicilio deve essere inviata al sindaco del Comune nelle cui liste elettorali si è iscritti entro 04 febbraio 2013.

La documentazione da presentare è una dichiarazione in carta libera, che deve contenere nome, cognome, luogo e data di nascita, indirizzo completo dell´abitazione e numero di telefono dell´elettore a cui deve essere allegata una copia della tessera elettorale e un certificato medico rilasciato da un medico legale dell´ ASL di residenza, da cui risulti l´infermità fisica, con prognosi di almeno 60 giorni dalla data di rilascio del certificato.